per tutta la durata dell'emergenza COVID-19 il nostro numero telefonico sarà lo 0692959943

itzh-CNenfr

PERITI AGRARI …. NON AGROTECNICI

Gli Agrotecnici rincorrono da sempre le equipollenze con i Periti Agrari, ma nulla possono sul livello di competenze (conoscenze e abilità) acquisite durante un percorso che per missione forma operai e operatori qualificati. Per questo riteniamo che la Costituzione vada attuata trasferendo gli Istituti Professionali alle Regioni e demandando la gestione a Consigli costituiti dai rappresentanti delle Organizzazioni Professionali Agricole. Si determinerebbe così una formazione rispondente alle reali domande occupazionali delle nostre imprese agricole. Una formazione che riconosce la dignità del “lavoro” che purtroppo viene confuso con le camice stirate e inamidate di consulenze senza competenze.

Al nostro sistema tecnico professionale non servono quattro gambe, tre tecniche e una professionale, ne bastano tre tecniche per non azzoppare il sistema dell’Istruzione e della Formazione Professionale.

Le intimidazioni diffide nulla possono verso la qualità del professionista, se professionista è.

Nulla possono rispetto ad una legge che ha quale riferimento un titolo di studio diploma di istruzione professionale (la Formazione Professionale dello Stato).

Così come nulla possono rispetto all’illusione, provocata da una pubblicità ingannevole (il Collegio dei Periti Agrari ha diffidato il Collegio degli Agrotecnici) di troppi giovani laureati triennali e laureti magistrali che credono di poter fare tutto, senza conoscere i limiti di quella categoria.

Ed il cane si avventi pure sul leone, se ferito e vecchio, ma questo non determina il cambio della sua specie.

  • Creato il .
  • Visite: 459